Archivi per la categoria ‘Parchi Tematici’

Fiabilandia: la fine di una fiaba a lieto fine

Fiabilandia, il noto parco dei divertimenti situato nella zona Sud di Rimini, è a rischio chiusura.  Il famoso parco di divertimenti, che è stato per  tanto tempo l’emblema di Rimini sul terreno dei parchi tematici, potrebbe essere costretto a ridurre il numero delle attrazioni e di conseguenza anche del personale,  accorciando la stagione dal 15 giugno al 15 settembre e solo dalle ore 10 alle ore 17.30.  Questo è quanto si legge in una nota della Filcams Cgil, che ha indetto per oggi uno sciopero di mezza giornata con presidio davanti alla struttura, chiedendo anche un incontro con il sindaco di Rimini Gnassi. E’ la fine di un mito, per quello che ha rappresentato Fiabilandia per tante famiglie e per generazioni di bambini. Le difficoltà che attraversano Fiabailandia, un pezzo peculiare e unico dell’offerta turistica riminese, sono  da addebitarsi alle crisi generale che investe le famiglie italiane e anche alla concorrenza degli altri parchi tematici della zona, imperniata sulla politica dei prezzi. Per il sindacato, invece, bisognerebbe puntare, per rilanciare il parco, su un progetto di manutenzione profonda, anche da un punto di vista estetico, delle attrazioni e delle strutture, destagionalizzare il parco stesso e dulcis in fondo,  ricercare sinergie comuni con gli altri parchi presenti sulla riviera.

Italia in miniatura contro il Comune

Italia in Miniatura contro il comune di Rimini e nella fattispecie, contro il Psc, il nuovo piano strutturale comunale, che secondo Paolo Rambaldi, amministratore delegato del parco tematico conosciuto in tutta Italia, impedirebbe a Italia in miniatura di crescere e di espandersi allo scopo di offrire nuove attrazioni ai visitatori. Insomma, Rimini rischia seriamente di perdere una delle sue principali attrazioni turistiche, ovvero Italia in Mniatura, che richiama centinaia di migliaia di visitatori di tutte le età. C’è l’ idea da parte della direzione del parco, di realizzare un’analoga struttura perfino in Corea.  Di fronte all’ immobilismo delle istituzioni, prende corpo l’ipotesi del trasloco, che è stata ribadita in prima persona da Rambaldi. Secondo Rambaldi, il progetto di ampliamento di un parco tematico come Italia in miniatura, trova un ostacolo insormontabile nel piano strutturale comunale, con la prevista costruzione di centinaia e centinaia di appartamenti. Un piano sempre secondo Rambaldi, che oltre a impedire l’espansione e l’ammodernamento del parco, nel giro di 7-8 anni renderà impossibile continuare l’attività così come si svolge attualmente. Speriamo che la cosa si risolva al più presto, perchè per il territorio di Rimini perdere una attrazione come il parco tematico Italia in Miniatura, sarebbe una tragedia. Il parco Italia in Miniatura ha registrato nel 2011 un boom di presenze, stando ai dati che si riferiscono fino al mese di luglio. Italia in Miniatura è uno dei tre parchi a livello nazionale che ha incrementato il numero delle scolaresche in visita, nonostante i tagli ministeriali e lo stop alle gite.

Riccione, battezzato un baby delfino

Battesimo d’eccezione al parco Oltremare, è stato battezzato un baby delfino a cui è stato messo il nome di Zeus, il re dell’Olimpo. Non è sicuramente un nome facile da portare anche per un delfino, si tratta di un nome in ogni caso impegnativo, dato i precedenti, Giove era il capo indiscusso degli Dei. Il suo nome è stato scelto dai responsabili del parco di Oltremare dopo che erano arrivate tante proposte arrivate a un quotidiano che aveva lanciato l’ iniziativa e anche anche attraverso Facebook, in riferimento al nome da mettere al delfino. E’ stato scelto un nome, Zeus, che affonda le sue radici nella mitologia greca.

Zeus, stando a quello che ci è dato di sapere, cresce a vista d’occhio giorno dopo giorno. Per il momento rimane nella vasca con sua madre, che si chiama Blue, con la quale gioca, mentre lei affettuosamente gli dà dei piccoli colpetti con la pinna per riconoscergli i progressi che sta facendo, mentre nuotano fianco a fianco. Zeus al momento pesa 42 kg ed è lungo 146 centimetri. Ogni giorno scopre piano piano  sempre di più se stesso e il mondo che lo circonda. Il suo inserimento avverrà per gradi nella laguna assieme agli altri delfini,che fino a oggi ha visto qualche volta attraverso le paratie di comunicazione tra le varie vasche. Molta gente lo ha come adottato, sono stati davvero tanti coloro che lo sono andati  a visitare negli orari consentiti per andarlo a vedere. E’ una bella attrazione, soprattutto per i bambini. Sono queste le attrazioni che hanno fatto del parco Oltremare di Riccione, un avvenimento importante per tutta la stagione estiva, un luogo adatto per famiglie e bambini, che in questo contesto, si possono davvero divertire.

Il parco tematico e i comici

Il parco tematico e i comiciQuando il parco tematico si abbina con gli spettacoli di Cabaret in cui sono presenti i comici più conosciuti e popolari  in questo momento, come Giuseppe Giacobazzi e Duillio Pizzocchi, i Fichi d’India, Baz, Paolo Cevoli e Andrea Poltronieri, Nuzzo& Di Biase e Giovanni Cacioppo.

Questa è l’iniziativa messa in campo dal parco tematico Italia in Miniatura, che si trova a Viserba di Rimini e che si chiamerà Italia Ridens, con in cartellone i comici che rappresentano in ugual misura il nord, il centro e il sud, isole comprese.

L’evento si articolerà in cinque serate, da questa sera fino al 3 agosto. Si parte con una comicità delle nostre parti, con un connubio perfetto  fra l’Emilia e la Romagna, come solo Duillio Pizzocchi e Giuseppe Giacobazzi sanno fare, il giorno venerdì 23 luglio sarà la volta di Bruno e Max, che compongono la coppia dei Fichi d’India, poi il giorno 27 luglio è la volta di Baz, il riproduttore multimediale. Venerdì 30 luglio toccherà al romagnolo Paolo Cevoli, che racconterà le esilaranti avventure dell’assessore Palmiro Cangini del comune di Roncofritto. C’è anche una serata dedicata al Sud, martedi 3 agosto, con il Nuzzo& Di Biase live show, che si presentano assieme a Giovanni Cacioppo.

Per Italia in miniatura, variare il significato della sua location, che è essenzialmente quella di un parco tematico, e di conseguenza proporre il parco anche come location per spettacoli estivi, misurandosi così con un pubblico più vasto, rappresenta un esperimento di grande novità. Nelle serate di spettacolo il parco apre alle 20.30 e iniziano alle ore 21.30, in piazza Italia con i posti a sedere non numerati. Il biglietto è di 18 euro per spettacolo, l’abbonamento è di 85 euro.

Sagre
Search
Pagine
Recent Comments