Il Basket Rimini e la schiena del buratello

Quando si parla del Basket Rimini, nella fattispecie della Crabs RiminiImmobiliare Spiga, dal nome dello sponsor  di quest’anno, tremano un pò i polsi, se ci riferiamo alle esperienze passate, in particolare all’esperienza di Riviera Solare dello scorso anno,  che non è stata di certo positiva. E’ intervenuto direttamente il patron del basket Rimini, insomma della dell’Immobiliare Spiga, Giorgio Corbelli, per mettere dei paletti, dei punti fermi, sullo stato di salute finanziario della società della Basket Rimini, per dire a chiare lettere che la società è solida e che i fantasmi del passato sono solo fantasmi, appunto…Finalmente era ora.

Insomma, stando alle parole di Corbelli, che ha avuto un’ esperienza anche nel calcio, mister Telemarket è stato per un certo periodo presidente del Napoli, la società riminese di basket guarda il futuro con un certo ottimismo, la fase che possiamo chiamare della “Schiena del buratello”,  in dialetto, la  ” schina de buratell”, cioè quella situazione scivolosa che non ti permette di stare in equilibrio, appartiene ormai al passato, è già passata in giudicato in cavalleria. Insomma, non ci sarebbero più debiti  pregressi, per il basket Rimini, è questo è un bene, dopo un periodo difficile pare che sia ritornato il sereno, anche da un punto di vista strettamente finanziario. Si parla  in casa Basket Rimini, dell’inserimento di Carlton Myers, ma per il momento i vertici della società escludono  un ipotesi del genere, sia per l’ età avanzata di Myers, che per il costo dell’ingaggio che il Basket Rimini gli dovrebbe sottoscrivere qualora lo mettesse sotto contratto. La società pensa a rafforzarsi sotto il profilo societario, con l’ingresso di nuovi soci.

Hotel Consigliati

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Sagre
Search
Pagine
Recent Comments