Fiabilandia: la fine di una fiaba a lieto fine

Fiabilandia, il noto parco dei divertimenti situato nella zona Sud di Rimini, è a rischio chiusura.  Il famoso parco di divertimenti, che è stato per  tanto tempo l’emblema di Rimini sul terreno dei parchi tematici, potrebbe essere costretto a ridurre il numero delle attrazioni e di conseguenza anche del personale,  accorciando la stagione dal 15 giugno al 15 settembre e solo dalle ore 10 alle ore 17.30.  Questo è quanto si legge in una nota della Filcams Cgil, che ha indetto per oggi uno sciopero di mezza giornata con presidio davanti alla struttura, chiedendo anche un incontro con il sindaco di Rimini Gnassi. E’ la fine di un mito, per quello che ha rappresentato Fiabilandia per tante famiglie e per generazioni di bambini. Le difficoltà che attraversano Fiabailandia, un pezzo peculiare e unico dell’offerta turistica riminese, sono  da addebitarsi alle crisi generale che investe le famiglie italiane e anche alla concorrenza degli altri parchi tematici della zona, imperniata sulla politica dei prezzi. Per il sindacato, invece, bisognerebbe puntare, per rilanciare il parco, su un progetto di manutenzione profonda, anche da un punto di vista estetico, delle attrazioni e delle strutture, destagionalizzare il parco stesso e dulcis in fondo,  ricercare sinergie comuni con gli altri parchi presenti sulla riviera.

Hotel Consigliati

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Sagre
Search
Pagine
Recent Comments