Archivi per la categoria ‘Eventi Misano’

Muore un pilota giapponese a Misano

Un grave incidente è accaduto oggi, domenica sul circuito di Santamonica a Misano durante il Gp di motociclismo di San Marino. Il mondo del motociclismo piange un altro morto dopo la morte avvenuta due settimane fa del giovanissimo Peter Lenz a Indianapolis. Nella tarda mattinata ha perso la vita il pilota giapponese Shoya Tomizawa, dopo che è stato coinvolto in un terribile incidente nella pista di Misano Adriatico, dove si stava svolgendo il Gran Premio di San Marino. Tomizawa ha perso il controllo della moto urtando un cordolo, poi è scivolato a terra e sfortunatamente è stato investito a velocità altissima da due piloti che erano dietro di lui, Alex De Angelis e Scott Redding.

Portato immediatamente  all’ unità medica del circuito, diretta dal dottor Costa,  il pilota giapponese è apparso fin da subito in gravi condizioni. Tomizawa è stato subito trasportato all’ospedale di Riccione, dove è morto nel primo pomeriggio. Ogni intervento e tentativo per rianimarlo è stato vano. Tomizawa aveva solo 19 anni.  Non sono mancate le polemiche sul fatto che, considerata subito la gravità di quello che era accaduto, non si sia pensato di sospendere la gara per agevolare i soccorsi che in ogni caso sono stati rapidi e tempestivi. Nel campo della sicurezza sui circuiti è stato fatto molto, soprattutto dopo la morte del pilota giapponese Kato avvenuta nel 2003, che tra l’atro era cittadino adottivo di Misano, in quanto abitava nella località rivierasca, ma ancora resta molto da fare, due morti nel giro di 15 giorni fanno pensare, anche se l’incidente accaduto a Tomizawa è stata del tutto fortuito. Un incidente analogo capitò anni fa al pilota marchigiano Uncini, che però si riprese bene dopo un lungo periedo di degenza.

Il maestro Speranza

Il maestro Alfredo Speranza, uruguajano di nascita, è molto conosciuto  a Rimini, perchè nel 1999 è stato insignito della cittadinanza italiana proprio dal comune di Rimini. Approdò a Rimini nel 1959, dopo aver lasciato New York; capitò a Rimini, per sua stessa ammissione, per motivi di salute, perchè sebbene in giovane età, venne colpito da un  esaurimento nervoso. Le preferenze del maestro sono sempre state per la città a misura d’uomo, per sua stessa ammissione non ha mai amato le grandi città come New York, Londra e Buenos Aires: ed è per questa ragione che la scelta è caduta allora su Rimini, anche se oggi Rimini è diventata più caotica, non conserva più le caratteristiche di un tempo… Quando arrivò a Rimini, il maestro non pensava di trattenersi così  a lungo…poi si sa, la vita è bella perchè riserva anche delle sorprese. Doveva essre una scelta transitoria, invece il maestro ha messo radici a Rimini.  A Rimini il maestro Speranza, ottantanni appena compiuti, ha fondato una scuola di musica. Sono più di 3000 i  concerti che il grande pianista può annoverare nel suo “palmares”.

Venerdi 6 agosto, il maestro Speranza ha allietato la serata di chi ha partecipato all’evento alla Casa del convento, in occasione del concerto che il maestro ha tenuto al Misano piano festival, dove si è esibito nello spettacolo “Raccontando la mia musica”, una selezione di brani tratta dal suo vasto repertorio. Il maestro, grazie alla sua scuola di musica, ha portato al diploma oltre 100 pianisti,  che dopo essere usciti dalla sua scuola, hanno vinto numerosissimi concorsi.

La Notte Rosa raddoppia

La Notte Rosa raddoppiaNon contenta dei successi delle passate edizioni, quest’anno la Notte Rosa raddoppia. L’evento più celebre della riviera romagnola, infatti, partirà venerdì 2 luglio e si concluderà la domenica seguente, abbracciando quindi due serate. Conseguentemente il calendario di eventi, concerti ed iniziative si amplia a dismisura, creando così una manifestazione senza eguali per la costa romagnola e oltre, dato che vi parteciperanno località come Comacchio e i lidi ferraresi. In una riviera completamente vestita di rosa, spiccano i concerti live degli Afterhours (Rimini), di Cristina D’Avena accompagnata dai Gem Boy (Viserba), Edoardo Bennato (Igea Marina) e le voci africane dei Rokia Traoré (Cervia); la competizione di pattinaggio International Skate Team Trophy e di ginnastica Festival del Sole a Riccione, la simpatica Fiera della conchiglia di San Mauro Mare e la rassegna musicale riminese Percuotere la Mente. Inoltre, vi sarà ovunque un pullulare di spettacoli pirotecnici, stand gastronomici e molto altro ancora. Per vivere dal vivo la Notte Rosa, affrettatevi a prenotare in un hotel Riccione o Rimini: manca ormai pochissimo al capodanno della riviera.

World Ducati Week

Eccolo qua, il WDW. Una marea rossa sta letteralmente invadendo Misano Adriatico per l’edizione 2010 del World Ducati Week, il maxi evento dedicato alla due ruote più amata dagli italiani. Da ieri fino al 13 giugno l’autodromo di Misano ospita una spettacolare serie di show, prove in pista, feste, esibizioni di stuntman e piloti e tour in moto. Ma anche interessantissime visite guidate al Museo e alla Fabbrica Ducati, conferenze ed esposizioni di moto d’epoca.
Insomma, un evento a dir poco imperdibile per gli amanti della rossa e della moto in generale. Se vedete sfilare migliaia e migliaia di moto lungo la Riviera, ora sapete di che si tratta. Della grande febbre Ducati.

A Misano il weekend del camionista

Il Misano World Circuit è pronto ad ospitare dal 22 al 23 maggio il FIA European Truck Racing Champioship 2010, “volgarmente” noto come il weekend del camionista. Sulla poliedrica pista misanese, quindi, automobili da F1 e moto prestanti, onnipresenti per gare e test, lasceranno spazio per una volta ai bisonti della strada per una manifestazione tanto insolita quanto originale.
Giunto alla sesta edizione, questo evento dedicato esclusivamente a tutti i camionisti d’Europa, vedrà i vari marchi sfidarsi in appassionanti prove di abilità, oltre ai classici raduni e workshop. Per vivere questa manifestazione dal vivo, vi consigliamo uno dei tanti hotel Misano a tre o quattro stelle presenti in questa località. Potrete unire l’utile al dilettevole approfittando del primo scorcio d’estate, dividendo il vostro tempo tra il circuito e il mare.

Sagre
Search
Pagine
Recent Comments