Archivio di agosto 2012

Fiabilandia: la fine di una fiaba a lieto fine

Fiabilandia, il noto parco dei divertimenti situato nella zona Sud di Rimini, è a rischio chiusura.  Il famoso parco di divertimenti, che è stato per  tanto tempo l’emblema di Rimini sul terreno dei parchi tematici, potrebbe essere costretto a ridurre il numero delle attrazioni e di conseguenza anche del personale,  accorciando la stagione dal 15 giugno al 15 settembre e solo dalle ore 10 alle ore 17.30.  Questo è quanto si legge in una nota della Filcams Cgil, che ha indetto per oggi uno sciopero di mezza giornata con presidio davanti alla struttura, chiedendo anche un incontro con il sindaco di Rimini Gnassi. E’ la fine di un mito, per quello che ha rappresentato Fiabilandia per tante famiglie e per generazioni di bambini. Le difficoltà che attraversano Fiabailandia, un pezzo peculiare e unico dell’offerta turistica riminese, sono  da addebitarsi alle crisi generale che investe le famiglie italiane e anche alla concorrenza degli altri parchi tematici della zona, imperniata sulla politica dei prezzi. Per il sindacato, invece, bisognerebbe puntare, per rilanciare il parco, su un progetto di manutenzione profonda, anche da un punto di vista estetico, delle attrazioni e delle strutture, destagionalizzare il parco stesso e dulcis in fondo,  ricercare sinergie comuni con gli altri parchi presenti sulla riviera.

Toro scappa dal recinto: incornato un agricoltore

Questa è una notizia che si potrebbe leggere in un notiziario spagnolo, dato che è coinvolto un toro  che ha incornato una persona. Invece il fatto è accaduto in una frazione situata sulle colline di Rimini, esattamente a Santa Aquilina. Un uomo di 65 anni, titolare di unì’azienda agricola alle porte di Rimini, stava provando a far  rientrare  il suo toro, molto nervoso e aggressivo, di oltre 4,5 quintali, dentro il recinto, quando il toro lo ha trafitto, riportando gravi lesioni al capo e all’addome. Sono intervenuti i carabinieri, che sono stati cotretti a sparare al toro per soccorrere l’agricoltore. La vicenda si è conclusa con la decisione del veterinario dell’Asl di portare il toro ferito al mattatoio per farlo sopprimere. Una decisione che è stata presa non tanto le ferire riportate dall’animale colpito dai carabinieri, ma per l’ aggressività del toro, che ormai da tempo aveva assunto l’abitudine di scavalcare il suo recinto e girare nella proprietà dell’agricoltore, mettendo a repentaglio l’incolumità del suo proprietario e quella dei suoi famigliari.

Rimini è come Milano: seconda in classifica per reati denunciati

Rimini detiene un triste primato, cioè quello di essere, dopo Milano, la seconda città in classifica in Italia  per reati denunciati. La nota località turistica batte anche Roma. Per il Sole 24 Ore,che ha commissionato il sondaggio, l’impennata è dovuta alla presenze estive che determinano anche un aumento delle occasioni di criminalità, come furti e rapine. Questo dato di fatto si inserisce nel panorama più vasto che si riferisce alla crisi economica che stiamo vivendo, che di fatto favorisce l’aumento esponenziale dei reati. Il sindaco del comune di Rimini Andrea Gnassi e il presidente della provincia Stefano Vitali, ribadiscono la necessità di creare dei presidi fondamentali, quali la  prefettura e comandi provinciali delle forze deputate alla sicurezza pubblica, un settore, che, sottolineano all’unisono, nè lo stato nè gli amministratori locali, potrebbero mai permettersi di lasciare sguarnito. In questa statistica del Sole 24 ore si registra una novità rispetto agli anni passati, viene cioè riconosciuta la particolarità della provincia di Rimini, che è una provincia a forte connotazione turistica, fatto questo che comporta un forte aumento della popolazione rispetto al periodo invernale, conseguentemente alla vocazione turistica della riviera romagnola e in particolare della provincia di Rimini. L’aumento dei reati denunciati si legge in questo contesto. E’ la prima volta che accade, che viene riconosciuta la particolarità turistica di Rimini in statistiche di questo genere e questo è un  fatto decisamente  positivo, perchè legge la realtà come ffettivamente è. Nel periodo invernale è tutta un’altra cosa.

Mario Monti al Meeting di Rimini 2012

Il presidente del consiglio Mario Monti, è intervenuto quest’oggi 19 agosto 2012, alla giornata inaugurale dell’edizione 2012 del Meeting per l’amicizia fra i popoli, che si tiene come di consueto nei saloni della Nuova Fiera di Rimini. Il presidente del consiglio è stato accolto da applausi da parte del popolo del Meeting. Il presidente del consiglio nel suo intervento, ha detto che il governo da lui diretto, sta cercando di orientare le sue politiche soprattutto nell’interesse dei giovani.  Monti ha anche detto che il suo governo sta lavorando a tutto campo, non solo nei settori dell’università, della scuola e della ricerca in generale, ma anche per abbattere il potere  corporativo che spesso rende rigido il mercato del lavoro. Il presidente del consiglio si è dimostrato ottimista rispetto all’uscita dalla crisi, dicendo che secondo lui,  si comincia a  intravvedere la luce in fondo al tunnel. Anche questa è una notizia data in tempo reale, che interessa  il nostro territorio

Terremoto a Rocca San Casciano (Fc)

Ancora terremoto in Romagna. Questa volta l’epicentro dell’evento sismico è stato individuato nel comune di Rocca San Casciano, situato nell’appennino forlivese, paese che fa parte della cosiddetta Romagna Toscana. Le scosse di magnitudo sono state pari a 1,9/2,3 gradi, esse sono state accompagnate da boati che hanno spinto la popolazione ad uscire dalle abaitazioni. Al momento non si registrano danni ma solo una gran paura da parte di cittadini rocchiggiani. Il  sindaco Rosaria Tassinari, sta seguendo l’evolversi della situazione, pronta ad avviare tutte le procedure del caso, che sono coordinate con la protezione civile, insomma ci si sta preparando ad ogni evenienza, anche nel caso di nuove scosse. Nel frattempo le autorità competenti in materia, raccomandano ai cittadini di mantenere la calma, dispensando allo stesso tempo consigli utili per affrontare la situazione che si è creata e anche  per fronteggiare eventualmente nuove scosse di terremoto. Diamo questa notizia in tempo reale.

Sagre
Search
Pagine
Recent Comments